Case Private  / Design Interni

Soluzioni per un'efficace progettazione dell'illuminazione del bagno


Pubblicato il 29 gennaio 2019

La luce svolge un ruolo attivo nella creazione di scenografie d’impatto, spazi dinamici a livello visivo e nel dare forme sempre uniche e speciali all’atmosfera di una stanza. Colori, sfumature, luci e ombre, sono fattori che conferiscono all’illuminazione il potere di modificare la nostra percezione dello spazio. Per questo motivo scegliere la lampada sbagliata significherebbe rovinare l’esperienza visiva dell’osservatore.

Curare sotto ogni aspetto il progetto illuminotecnico di cui ti stai occupando ti aiuterà a non commettere passi falsi.

Prendiamo come esempio la progettazione dell'illuminazione decorativa per la casa: in questa situazione, frequentemente l’illuminazione di determinate aree non viene valorizzata a pieno e il bagno ne è un tipico esempio.

Ogni area dell’abitazione merita uguali attenzioni così anche il bagno. Nel corso del tempo l’uso di questo spazio è cambiato e così il suo ruolo all’interno dell’abitazione. Da semplice unità di servizio il bagno è diventato un piccolo tempio di relax e cura personale.

Ecco perché l’illuminazione del bagno ideale dovrebbe garantire una perfetta combinazione di funzionalità e stile.

Ma in che modo?

Utilizzando delle lampade adeguate che consentano maggiore comfort e visibilità agli utenti e che al contempo arricchiscano l’ambiente a livello estetico.

Scoprirai inoltre che utilizzando delle lampade in grado di fornire livelli di illuminazione ottimale per il bagno non solo assicurerai un comodo svolgimento delle attività al suo interno, ma potresti rendere spazi apparentemente piccoli più ampi.

 

New call-to-action

 

I principali livelli di luce per un’illuminazione ottimale del bagno

La qualità dell’illuminazione del bagno si misura soprattutto in praticità e design.

Forma e stile sono certamente elementi importanti nella caratterizzazione di uno spazio, ma la funzionalità è l’aspetto che primo fra tutti dovrebbe essere preso in considerazione e messo a punto per l’illuminazione corretta del bagno.

Prima di decidere dove e in che modo posizionare i punti luce non dimenticarti delle fonti di luce naturale di cui dispone il locale (finestre e balconi ad esempio).

L’obiettivo principale è dare luce ad ogni postazione del bagno per garantire un’illuminazione altamente funzionale. Pertanto ti consigliamo di focalizzarti sull’integrazione dei principali livelli di illuminazione:

Ambient lighting

Inizia a delineare il tipo di atmosfera pensata per quest’area. Assicurati che la soluzione scelta per l’illuminazione ambientale sia adeguata alle dimensioni del bagno, che possa valorizzarne o ampliarne gli spazi.

Task lighting

Fai in modo che chi utilizza il locale possa svolgere ogni attività in totale comfort illuminando le zone usate più di frequente quali specchio, lavabo, doccia e vasca.

Accent lighting

Assicurati di aggiungere una nota di personalità mettendo in risalto dettagli e decorazioni tramite punti luce distribuiti lungo pareti e il soffitto.

Il tocco fresco e leggero della luce naturale sommata a quella artificiale, distribuita su più livelli, renderà l’illuminazione del bagno più piacevole ed efficiente, poiché ogni postazione godrà di ottime gradazioni di luce.

Come illuminare lo specchio del bagno

Truccarsi o pettinarsi sono solo alcune delle innumerevoli azioni quotidiane svolte davanti allo specchio. Per effettuarle nel minor tempo possibile e in totale comodità occorrono gradi ottimali di task lighting.

Per offrire l’illuminazione adatta allo svolgimento di queste attività considera 3 fattori essenziali:

Temperatura

Unità di misura che consente di impostare gradazioni di luce calda o luce fredda. Per il bagno ti consigliamo di utilizzare lampadine di temperatura tra 2700 e 3000 Kelvin per impostare un’atmosfera più intima.

Indice di resa cromatica (IRC)

Il valore più adatto per godere di maggiore visibilità cromatica dovrebbe essere impostato tra 90 e 100.

Posizione

Anche le lampade con più potenziale scarseggiano in efficienza se posizionate in maniera scorretta e poco funzionale all’utilizzo delle postazioni.

A tal proposito, viene spesso consigliato l’acquisto di specchi con luce integrata applicata su ciascun lato o l’utilizzo di plafoniere e applique per illuminare al meglio lavabo e specchio , il vero protagonista di questa stanza.

Karman ha pensato invece a diverse tipologie di lampade a sospensione per svolgere questo compito.

 

Nando illuminazione del bagno

Nando

Segni particolari: un tubo e un giunto. Nando è una delle creazioni di Luca De Bona e Dario De Meo.

Una lampada a sospensione figlia della corrente stilistica industriale, le cui linee esprimono pulizia e minimalismo totali.

Puoi scegliere tu stesso le colorazioni di Nando: bianca, nera oppure, per chi desidera osare con un pizzico di audacia, dorata.

 

Sahara illuminazione bagnoSahara

Una distesa di sabbia infinita e poi un abbaglio di luce eterea, ecco Sahara. Struttura in ceramica che assume quattro forme diverse, uniche ed evocative.

In tinta verde genera ricordi legati alla natura e alle sue sfumature intense. Mentre bianca ci trasporta alla deriva di isole lontane, magiche.

Sahara è una lampada a sospensione che si presta all’illuminazione di specchio e lavabo, fungendo al contempo da elemento decorativo scultoreo che invita ad essere sfiorato.

 

Settenani illuminazione bagno

Settenani

Un faro di luce diretta intensa, stiamo parlando di Eolo uno dei sette modelli della collezione Settenani firmata Matteo Ugolini.

La forma cambia in ogni lampada diventando caratteristica distintiva per ciascun elemento della collezione.

Due sono le colorazioni disponibili: il grigio, che ricorda il colore naturale del cemento grezzo; il nero, intenso ed eccentrico, che conferisce maggiore carisma alla lampada.

 

make up illuminazione bagno

Make up

Idea, intuizione, rinnovazione. Questo è il processo che ha portato alla nascita di Makeup, nonché al restyling della classica lampadina con caratteristiche più al passo con i tempi.

 

make up 2 illuminazione bagno

Make up

Realizzata in più versioni, come lampada a sospensione raggiunge alti livelli di funzionalità garantendo task lighting ottimale.

Potresti applicare un’unica lampada Makeup oppure scegliere di combinare più elementi. Sfruttando i molteplici modelli e le forme diverse di questa lampada fornirai all’osservatore un’impressione visiva più dinamica.

 

Dharm illuminazione bagno

Dharma

Dharma nasce da un’idea di Edmondo Testaguzza.

È il frutto della lavorazione del cemento che dà alla luce forme semplici ma fortemente evocative. Questa lampada è un invito a percorrere un sentiero inesplorato ma, a pelle, giusto e sicuro.

Anche questa volta una semplice lampada a sospensione si presenta come la soluzione che più si presta per assicurare una fonte di luce diretta che da sopra lo specchio ricade sul lavabo.

 

Braille illuminazione bagno

Braille

Un’idea di luce che affonda le sue radici in un concetto di affetto e lealtà antico e profondo denominato “amicizia”.

Braille è stata realizzata con l’obiettivo di omaggiare il legame tra il designer Matteo Ugolini e il fondatore di Karman Davide Diamantini.

Vicende di due amici di lunga data impresse su vetro bianco satinato. Aneddoti raccontati in un linguaggio complicato, a tratti indecifrabile eppure semplice e universale come l’amicizia: tutto questo è Braille.

Le lampade più utilizzate per l’illuminazione del bagno

I sistemi attualmente più diffusi e utilizzati per l’illuminazione del bagno sono:

  • Lampade a plafoniera: modello scelto nella maggior parte dei casi per l’illuminazione dell’ambiente
  • Lampade applique: soluzione di illuminazione spesso installata ai lati dello specchio
  • Faretti a incasso: generalmente posizionati sopra box doccia e zona vasca
  • Lampade a sospensione: molto versatili, vengono utilizzate come fonte di luce per l’ambiente oppure applicate sopra lavabo e specchio
  • Piantana: conferisce illuminazione decorativa aggiuntiva a locali bagno di dimensioni più ampie

 

New call-to-action

 

Conferire illuminazione a vasca da bagno e doccia

Tutti sanno come illuminare queste zone del bagno, ma in pochi sanno farlo con un tocco di eleganza e autenticità.

Karman ha pensato a differenti modelli di lampada a sospensione per decorare e rifornire doccia e zona vasca di ambient lighting e task lighting.

 

Work in progress illuminazione bagno

Work In Progress

Design dal gusto industriale, ceramica bianca e decorazioni floreali che rendono la struttura più aggraziata e romantica.

Stiamo parlando di Work in progress: una lampada a sospensione originale e d’impatto. Progettata da Matteo Ugolini è adatta all’illuminazione degli ambienti più intimi e può essere applicata singolarmente o sotto forma di composizione con più lampade.

 

Cell 2 illuminazione bagno

Cell

Paralume in lino bianco e filo metallico color bronzo lucido costituiscono la moderna rivisitazione delle antiche lanterne cinesi realizzata da Matteo Ugolini. Cell è una gabbia metallica dalla quale si sprigiona luce delicata, perfetta per godersi pochi istanti di relax in vasca.

Soluzioni differenti nello stile che riescono ad illuminare e impostare l’umore della stanza in egual misura, in modo semplice e armonioso.

Aggiungere illuminazione decorativa al bagno

Potresti riempire gli spazi vuoti con delle piantane, ad esempio. Così facendo andrai ad arricchire l’arredamento del bagno e aggiungerai una fonte di luce in più in una sola mossa.

 

Via lattea illuminazione bagno

Via Lattea

Vuoi aggiungere un punto focale di riferimento nel locale bagno? Allora Via Lattea è l’ideale per il tuo progetto di illuminazione del bagno.

La sua struttura in cemento naturale ricorda i secchi usati in un tempo non molto lontano per trasportare il latte.

Una metafora forte e curiosa, resa concreta dal duo Bizzarri Design, che ha tutte le intenzioni di far apparire la luce come un bene necessario trasportato direttamente dentro casa o dove di più se ne ha bisogno.

 

Cell illuminazione bagno

Cell

Versatile e adatta anche per l’illuminazione decorativa ritroviamo tra le possibili scelte Cell, questa volta in versione piantana.

Come una lanterna al buio, questa lampada guida e affascina chi la osserva.

Valorizzare l’illuminazione del bagno significa migliorare la qualità dell’esperienza visiva e sensoriale

L’obiettivo principale dei progetti di lighting design ideati per il bagno è di creare soluzioni di illuminazione che possano mettere l’utente a proprio agio, così da poter vivere giorno per giorno questo particolare ambiente della casa in totale comfort.

Piacevole permanenza e visibilità confortevole. Questa è la sintesi dell’esperienza che tutti vorrebbero in un locale bagno.

Le soluzioni di illuminazione scelte per il bagno dovrebbero regalare un’impressione visiva ed emotiva sempre gradevole e di qualità.

Non solo.

Sviluppare al meglio aspetti come sicurezza e funzionalità conferirà al tuo progetto illuminotecnico successo e affidabilità.

Sappiamo che l’illuminazione dell’ambiente rappresenta solo il primo step per fornire ogni zona del bagno di livelli di luce adeguata.

Ogni livello di illuminazione strutturata è indispensabile per potersi muovere liberamente all’interno del locale e compiere senza ostacoli i riti quotidiani di cura personale.

Perciò differenti soluzioni per il bagno faranno di questo angolo dell’abitazione un’oasi di benessere pratica all’utilizzo ed esteticamente appagante.

I progetti di illuminazione per il bagno stanno raggiungendo nuove frontiere di innovazione tecnologica assicurando così maggiore efficienza e carattere alle lampade realizzate.

Ciascuna lampada presenta aspetti di design e praticità diversificati in base al tipo di locale e all’atmosfera che il cliente desidera creare.

Realizza anche tu un progetto di illuminazione per il bagno che si distingua per stile e funzionalità.

Siamo sicuri che avrà successo.

 

New call-to-action

 

Per maggiori informazioni, supporto e assistenza nella scelta corretta e d’impatto dei giusti modelli di lampade per il bagno che stai progettando, non esitare a contattarci a questo link. Siamo a tua completa disposizione.

Camilla Rossi

AUTORE

Camilla Rossi

CHI SIAMO

karman
Karman, azienda tutta italiana, è nata nel 2005 a Fossombrone. Il suo mondo si muove con naturalezza attraverso un originale e personale uso decorativo della luce sia in ambienti privati che in ambienti contract

LEGGI TUTTO »

SEGUI KARMAN