Design Interni  / Case Private

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio


Pubblicato il 20 maggio 2020

In ogni progetto di illuminazione decorativa per la casa che si rispetti vengono sempre introdotti soluzioni di design creativo e livelli di luminosità funzionale, ossia: ambient lighting, task lighting e accent lighting. Tutto ciò con l’obiettivo di rendere più carismatico e accattivante lo scenario d’arredo e garantire il massimo comfort visivo.

Ciascun livello di luce gioca un ruolo fondamentale nel contesto di lighting design creato negli ambienti dell’abitazione di cui ti stai occupando, soprattutto l’illuminazione d’accento, pensata appositamente per dare risalto a particolari architettonici ed elementi di decorazione nell’arredamento.

In questo articolo, ti daremo alcuni consigli strategici per selezionare e utilizzare al meglio le lampade di accent lighting e creare così un’atmosfera unica.

 

Ottimizzare la progettazione di un impianto d'illuminazione in 8 semplici mosse

 

7 consigli per creare il perfetto complesso di illuminazione d’accento

Al fine di realizzare una progettazione tecnicamente completa ed esteticamente appagante, ti illustriamo 7 suggerimenti chiave per utilizzare al meglio l’illuminazione d’accento, selezionando le soluzioni più indicate:

  1. Illumina solo ciò che vuoi che si veda;
  2. Introduci delle piantane e delle lampade da terra nel tuo progetto;
  3. Utilizza fonti di retroilluminazione;
  4. Opta per luci di colori diversi;
  5. Scegli delle lampade da tavolo per garantire massima funzionalità;
  6. Utilizza luci a LED a bassa tensione;
  7. Installa delle lampade a incasso.

Procediamo analizzando ciascun punto.

1. Illumina solo ciò che vuoi che si veda

L'illuminazione d'accento, se ben localizzata, ha il potere di evidenziare oggetti d’arredo e particolari d’arredo che altrimenti non avrebbero un ruolo di risalto agli occhi dell’osservatore.

Assicurati di illuminare solo gli elementi cui il committente desidera dare rilievo, pertanto occupati di posizionare accuratamente ciascuna lampada, una volta selezionate, nel punto più appropriato.

2. Introduci delle piantane e delle lampade da terra nel tuo progetto

Per disseminare le giuste dosi di luce funzionale e al contempo introdurre elementi d’arredo aggiuntivi, ti consigliamo di scegliere delle piantane e/o delle lampade da terra per il tuo progetto di illuminazione decorativa.

Entrambi ideali per conferire ottima illuminazione accanto sedie, poltrone da lettura e sofà, questi modelli sono capaci di aggiungere un tocco decorativo all’arredamento nella sua totalità.

Proprio come Bag, sorgente luminosa di funzionalità eccellente con struttura in ceramica bianca lucida, che è capace di infondere luminosità direzionale e omogenea nei punti di interesse scelti.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio bag

Bag

Se il tuo committente sta cercando una lampada da terra fuori dall’ordinario e dal forte carattere evocativo potresti scegliere Ululì-Ululà: un globo caldo e leggero, realizzato in vetroresina con inserti in pizzo, in grado di illuminare in modo tenue e leggero gli spazi che occupa.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio ululi ulula

Ululì-Ululà

Se invece il cliente preferisce optare per delle piantane, potreste selezionare tra differenti opzioni, in base anche al suo gusto.

La piantana Atelier, ad esempio, con il suo paralume in tessuto decorato a mano, rievoca in tutto e per tutto l’estetica vintage, sempre attuale e apprezzata dai più.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio atelier

Atelier

O Alfred, piantana dalla doppia funzionalità: con la sua solida struttura in metallo laccato nero è ottima come corpo luminoso e ideale come scaffale e portaoggetti.

Oppure potresti scegliere Sisma: altra piantana dal grande appeal visivo con struttura in tondino metallico verniciato nervato colorazione naturale, in perfetto stile industrial è adatta a qualsiasi contesto d’arredo.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio sisma

Sisma

3. Utilizza fonti di retroilluminazione

La perfezione del tuo progetto risiede nella cura dei dettagli. Dai la giusta importanza anche agli angoli più reconditi della stanza.

Il tuo cliente desidera illuminare scaffali, librerie e vetrinette? In questo caso sarebbe opportuno utilizzare delle fonti di retroilluminazione (come delle strisce LED ad esempio). L'effetto di questa sorgente luminosa assicura sempre comfort visivo e funzionalità, poiché evidenzia in modo chiaro anche i luoghi più nascosti.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio ti vedo ali baba

Ti Vedo e Alì e Babà

4. Opta per luci di colori diversi

L'illuminazione d'accento non viene utilizzata solo per scopi visivi. Se utilizzata in modo diversificato, questo grado di luminosità funzionale può rendere più energica e vibrante l'aura di tutta la casa.

La luce può influenzare la nostra sfera emotiva e la nostra percezione sensoriale dei luoghi che visitiamo. Per questo motivo, ti suggeriamo di scegliere delle luci d'accento di colori diversi, seguendo le richieste e il gusto del cliente. Lo spazio personale deve essere illuminato secondo il suo stile di vita e il suo modo di vivere ciascuna area dell’abitazione.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio amarcord

Amarcord

5. Scegli delle lampade da tavolo per garantire massima funzionalità

Introdurre delle lampade da tavolo ti consentirà di conferire un ulteriore tocco di decoro al complesso di interior design e al contempo aggiungere luminosità in determinate aree della stanza evidenziando dettagli e oggetti.

Ma non solo: le luci d'accento rendono l’atmosfera più piacevole e favorevole anche ad attività differenti, quali la lettura e lo studio in alcuni casi, ad esempio.

L’illuminazione direzionale delle lampade concentrerà lo sguardo dell’osservatore in determinati punti dell’ambiente senza affaticare l’occhio, anzi garantendo massimo comfort e visibilità.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio ti vedo

Ti Vedo

Alì e Babà è una lampada capace di assicurare entrambi i requisiti:con il suo paralume in lino bianco, in versione da tavolo, la luce è libera di diffondersi brillante ed energica illuminando le aree task che occupa.

Se il committente non ama particolarmente lo stile vintage, scegli una soluzione dallo stile retrò come Amarcord: base in cemento bianco e diffusore in vetro fumè, adatta ad ogni postazione, ideale come lampada da tavolo per accompagnare attività di lettura e ore di relax senza infastidire la vista.

Lampada dal fascino minimal? Scegli Cell: una lampada che ricorda le antiche lanterne cinesi ma rinnovate nell’estetica, quindi più moderne e orientate in toto alla pulizia totale. Struttura in filo metallico bronzo lucido e paralume in lino bianco: la luce è libera di diffondersi nello spazio morbida e tenue.

Per illuminare e al contempo aggiungere un accessorio d’arredo dal forte spirito evocativo, scegli Ti Vedo: si tratta di una soluzione da tavolo con struttura in ceramica bianca la cui sagoma riecheggia i tratti stilizzati di un curioso gufo appollaiato, intento ad osservare e illuminare ciò che lo circonda.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio ali e baba

Alì e Babà

6. Utilizza luci a LED a bassa tensione

L'uso di sorgenti di circa 12 V potrebbe risultare estremamente utile se si prevede di ridurre i costi energetici. Utilizzare delle lampadine LED a bassa tensione come luci decorative d’accento può essere considerato una valida alternativa alle luci ad alto consumo energetico.

Ciò non implica una minore resa tecnico-estetica, anzi il committente risparmierà sui costi di installazione, manutenzione e sui consumi.

 

Illuminazione d'accento: consigli per utilizzarla al meglio cell

Cell

7. Introduci delle lampade a incasso

Quando si parla di accent lighting si intende un tipo di luminosità direzionale e facilmente orientabile. Le lampade a incasso rispondono a queste caratteristiche, ecco perché dovresti introdurle nella tua progettazione.

Oltre a richiedere pochissima manutenzione, le soluzioni a incasso assicurano un’ottima visibilità dato il concentramento di luce chiara e omogenea in zone ben determinate.

Illuminazione d’accento: il tocco aggiuntivo di luce che non può mancare nel tuo progetto

Introdurre soluzioni idonee di accent lighting del tuo progetto donerà una nuova immagine ad ogni stanza dell’abitazione e renderà completo il complesso di lighting design di cui ti stai occupando.

Senza illuminazione d’accento, ciascun ambiente mancherebbe di punti luce funzionali ideali per conferire maggiore luminosità ai dettagli che rendono unico la composizione d’arredo.

Segui i nostri consigli e scegli le lampade di design Karman pensate per donare luminosità d’accento. Otterrai un risultato finale di grande impatto visivo e forte contenuto tecnico!

 

Ottimizzare la progettazione di un impianto d'illuminazione in 8 semplici mosse

 

Per maggiori informazioni, supporto e assistenza nella scelta corretta dei giusti modelli di lampade per il tuo progetto di illuminazione decorativa, non esitare a contattarci a questo link. Siamo a tua completa disposizione.

Camilla Rossi

AUTORE

Camilla Rossi

CHI SIAMO

karman
Karman, azienda tutta italiana, è nata nel 2005 a Fossombrone. Il suo mondo si muove con naturalezza attraverso un originale e personale uso decorativo della luce sia in ambienti privati che in ambienti contract

LEGGI TUTTO »

SEGUI KARMAN