Architecture  / Art  / Colours  / Design  / glamour  / materials

VIAGGIO NELLO ZOO DI KARMAN, DOVE GLI ANIMALI PRENDONO VITA, EMOZIONANO E SI VESTONO DI LUCE


Pubblicato il 23 gennaio 2017

Il primo è stato Marnìn, applique a forma di alce dal manto candido vestito di sogni. Poi via via altri animali con nomi buffi e dall’aria simpatica hanno iniziato a popolare lo zoo di Karman, un’allegria fattoria che conta gufetti, pesci, pappagalli, maialini e tanti altri rappresentanti del mondo animale.

 

marnin

 

“L’ironia è la mia cifra stilistica - spiega il papà di queste creazioni, il designer Matteo Ugolini- gli animali rimandano al mondo dell’infanzia, del gioco, dell’incanto. Da bambino ero proprio fissato, è stato naturale per me una volta cresciuto riportare nel mio lavoro parte di quell’immaginario infantile”. Tutto è iniziato con il cervo Marnìn che come spiega Ugolini “è un monito, un faro che ci guida, un simbolo. Esiste solo nelle favole e al posto della bocca ha una lampadina che ci parla con un linguaggio speciale, quello della luce”.

 

maialino

 

Una luce che ci fa tornare bambini proprio come quella del maialino Porcamiseria che è la prova di quanto sia presente ancora in Karman lo spirito del fanciullino, quella parte di noi che crescendo purtroppo va ad affievolirsi.

aprile

Il pesce non poteva avere nome più evocativo di Aprile, al posto delle squame il suo corpo è ricoperto di fiori e le pinne e la coda sono foglie che inneggiano alla natura e alla sua poesia.

 

ti vedo

 

Dell’allegra combriccola fa parte anche Ti Vedo, il gufetto portafortuna, la prima lampada che ci guarda oltre a farsi guardare. Va Lentina è una graziosa lumachina che mangia la foglia e si posa con discrezione su qualsiasi superficie, mentre il coniglio Wow! salta fuori dagli schemi invitandoci a trasgredire di tanto in tanto, a provocare, stupire e sorprenderci anche grazie a un clic di luce.

 

wow

 

Non vi sembra ancora abbastanza? Allora andiamo a conoscere Yahoo, uno speciale cavallo a dondolo per galoppare con la fantasia: anche qui torna in scena il fanciullo che è in noi, con tutta la sua voglia di sognare. Romantiche farfalle si posano sull’applique Central Park mentre i pappagalli Pepo e Majo (collezione via Rizzo 7) si posano su due lampade, distinte ma inseparabili.

 

pappagalli

 

La famiglia presto si allargherà con nuovi protagonisti, catalizzatori di emozioni, pronti a vivere ogni ambiente della casa dando un tocco di ironia e leggerezza, il marchio di fabbrica del progettare di Ugolini. Tutti gli animali sono realizzati in ceramica bianca che come spiega il designer “è un materiale facile da modellare, in grado di rendere i soggetti più materici e realistici”.

Il suo preferito? “Marnìn naturalmente, il capostipite, l’inizio di questa bellissima avventura”.

CHI SIAMO

karman
Un luogo dove è possibile viaggiare attraverso i continenti alla scoperta di tutto ciò che è rappresentativo del bello.

LEGGI TUTTO »

SEGUI KARMAN