cultura

A TAHITI LE PERSONE TORNANO AL CENTRO


Pubblicato il 09 maggio 2016

L’unica parola che può descrivere e rendere giustizia alla bellezza di Bora Bora è "mitologica" vista la maestosità preistorica del suo monte Otemanu che domina la laguna circostante della barriera corallina.

 

 

 

Ora il ministero del turismo di Tahiti non ritiene più sufficiente utilizzare per la promozione la famosa immagine dei bungalow che costeggiano le spiagge costruiti nel 1960. Proprio per questo è stata lanciata una nuova campagna per raccontare una storia più ricca e in grado di raccontare la diversità che questa località è in grado di offrire.

 

 

Un nuovo messaggio fuori dalle classiche icone

 

Paul Sloan, amministratore delegato e direttore generale di Tahiti Tourisme spiega in un’intervista a Skift (un importante magazine di settore): "Quello che abbiamo scoperto nella nostra ricerca con le persone che sono state a Tahiti, è che i nostri visitatori vengono inizialmente per le spiagge da cartolina, ma presto scoprono che ciò che rende le isole di Tahiti veramente speciali sono le persone che la abitano e una cultura millenaria che hanno formato."

 

CHI SIAMO

karman
Un luogo dove è possibile viaggiare attraverso i continenti alla scoperta di tutto ciò che è rappresentativo del bello.

LEGGI TUTTO »

SEGUI KARMAN