materiali  / architettura  / Design Interni  / Alberghi

HOTEL 5 STELLE? NIENTE AFFATTO, OGGI DESIGN E LUSSO SI TROVANO IN OSTELLO


Pubblicato il 13 dicembre 2016

Dimenticate le vecchie catapecchie con letti a castello, ambienti promiscui e bagni condivisi. Gli ostelli non sono più quelli di una volta e oggi si sono imposti come ambienti chic, assai ambiti grazie a scrupolosi studi di architettura e servizi impeccabili per gli ospiti.

(nelle immagini il Generator hostel di Roma)

 

resize-generator-4

 

Gli ostelli di design sono la nuova tendenza dell’ospitalità, disseminati in tutta Europa e caratterizzati da arredi ricercati e originali, personale giovane, ambienti confortevoli che però mantengono quell’atmosfera informale e i prezzi accessibili tipici dell’ostello. Tanto che è stato coniato un nuovo termine, LSD (no, non ha niente a che fare con la sostanza allucinogena) che sta ad indicare “Lowcost Stylish Destinations”. Andiamo a scoprirne alcuni tra i più cool:

 

resize-generator-3

 

Imperdibile l'Ostel - Das DDR-Hostel di Berlino un ostello tematico che fa rivivere ai suoi ospiti a meno di 20 euro a notte l'atmosfera tipica della DDR con grafiche e il design industriale della Germania dell'est dagli anni ’70 fino alla caduta del muro.

Vintage e industrial design si incontrano a Lisbona, all'Oasis Backpackers Hostel, che vanta un’altissima media di gradimento tra gli ospiti. Il motivo è presto detto: dalle pareti decorate con uno stile optical anni 70’ agli arredi curati in ogni dettaglio, dalla posizione strategica nel cuore di Lisbona ai prezzi alla portata di tutti (17 euro per un posto letto), questo ostello non potrà deludere. Tantissime le attività collaterali al suo interno tra cui party, visite guidate, corsi di lingua, cene gourmet. Senza dimenticare la Free Fado Night dedicata alla musica tipica di Lisbona, struggente tanto da essere nota come “il Blues del Portogallo”.

Se vi trovate in Bulgaria non potete perdervi l’Art Hostel di Sofia, molto economico eppure suggestivo e ricco di opere d’arte al suo interno. La sala comune ospita mostre di arte contemporanea per promuovere il lavoro di giovani artisti bulgari e ogni weekend l’atmosfera viene vivacizzata, se ancora ce ne fosse bisogno, da esclusivi party e dj set fino al mattino.

 

evidenza_generator-2

 

Non poteva mancare l’Italia, dove la catena di ostelli Generator ha da pochi giorni aperto una nuova sede a Roma, nel quartiere Esquilino. Presenta interni caratterizzati da un design moderno e eccentrico, 75 camere, tra private e condivise, sette piani con caffetteria, bar e una sala lounge per il relax. Fuori un quartiere sempre in movimento, anima di una Capitale contemporanea e cosmopolita. La catena Generator ha un totale di 12 location fra cui Parigi, Amsterdam, Barcellona, Berlino, Copenaghen, Dublino, Amburgo, Londra e Venezia.

CHI SIAMO

karman
Un luogo dove è possibile viaggiare attraverso i continenti alla scoperta di tutto ciò che è rappresentativo del bello.

LEGGI TUTTO »

SEGUI KARMAN